|

Colloquio Frattini - Clinton a New York


Share/Bookmark


Il Ministro Frattini e il Segretario di Stato Clinton durante una conferenza stampa a Washington DC, aprile 2011
Foto Ansa

Il Segretario di Stato americano, Hillary Clinton, ha confermato l' "altissimo riconoscimento da parte americana per il ruolo dell'Italia in Libia" e ha sottolineato che la mancata menzione dell'Italia nel discorso del Presidente Usa Barack Obama durante la riunione dei 'Friends of Libya' all'Onu è stata "un'omissione tecnica" e "non riflette in alcun modo la valutazione altamente positiva del ruolo italiano sulla missione in Libia". Hillary Clinton lo ha detto in colloquio a New York con il Ministro degli Esteri Franco Frattini, che ha avuto modo di intrattenersi con il Segretario di Stato Usa a margine di un incontro sull'Afghanistan. In quell'occasione il capo della diplomazia americana ha "confermato l'altissimo riconoscimento da parte americana per il ruolo militare, diplomatico e di assistenza svolto finora dall'Italia in Libia". Dopo contatti diplomatici e al più alto livello dell'amministrazione Usa, la Farnesina aveva fatto sapere che il mancato riferimento all'Italia nel discorso di Obama era stata "un'omissione non voluta che non riguarda in nessun modo il ruolo svolto dall'Italia in Libia per il quale, anzi, fonti al più alto livello dell'amministrazione americana hanno ribadito apprezzamento, anche per il ruolo svolto dal Ministro Frattini durante la riunione 'Friends of Libya'".
Ti piace questa storia..?

Ricevi gli aggiornamenti ogni giorno! Abbonati!

Seguici!

Pubblicato da Franco Frattini il giorno 23.9.11. per la sezione , . Puoi essere aggiornato sui post, i commenti degli utenti e le risposte utilizzando il servizio di RSS 2.0. Scrivi un commento e partecipa anche tu alla discussione su questo tema.

0 commenti per "Colloquio Frattini - Clinton a New York"

Scrivi un commento

Aree del sito